domenica 26 febbraio 2012

Un mondo imperfetto

Molti anni fa - una vita fa, anzi due vite fa, scrivevo:
“Ho sempre pensato che la passione per le cose in miniatura nasconda in qualche modo un desiderio di controllo e di ordine, una specie di delirio di onnipotenza in scala ... un mondo in cui si è padroni assoluti, in cui tutto dipende da noi e in cui non dobbiamo chiedere il permesso a nessuno per aggiungere, togliere, modificare, creare.”
Un mondo perfetto, aggiungerei oggi.

Tredici giorni fa è morto improvvisamente il mio compagno. La perfezione che era finalmente arrivata nella mia vita, nonostante le mille piccole imperfezioni quotidiane, si è dissolta in un secondo.
Delle tante cose che facevo con gioia, non ho più voglia di far niente – ho smesso di cucinare, cestino senza neanche aprirle le mail di aggiornamento dai mille siti di ricette che seguivo, ho smesso anche di ascoltare musica. 
L’unica porta che non chiudo è proprio questa delle minis. Per le ragioni che dicevo prima, mi illudo di trovare del conforto in questa piccola perfezione, in questo microcosmo dove tutto quel che succede accade per una ragione precisa, che io conosco e che non faccio fatica a spiegarmi.

22 commenti:

cockerina ha detto...

Marcella, mi dispiace moltissimo! spero che le minis ti diano quel tanto che basta per ritrovare il sorriso, anche se so che è difficile, niente può sostituire una persona cara.
hai ragione tu però, abbiamo bisogno della sensazione di poter tenere sotto controllo questo mondo, perchè il mondo reale è troppo doloroso e difficile da comprendere.
spero che la mia mail di qualche giorno fa, non sia finita nel cestino...
ti abbraccio forte.
Caterina

minimariba ha detto...

Ciao Marcella, ti sono vicina con tutto il mio cuore... so che sto per dire delle ovvietà ma ti prego fatti coraggio e vedrai che il tempo attenuerà questo tuo dolore... e fai bene a trovare conforto in questo nostro piccolo mondo... verrà il tempo in cui lo troverai anche in quello reale, ma, per adesso, non avere fretta...
Ti abbraccio forte
Mariarita

myra ha detto...

In effetti la vita ha un senso se ci sono tutti i pezzi che contano. Qualcuno, probabilmente con più "fede" di me, affermerà che la vita ha un senso a prescindere. Che ognuno di noi è un microcosmo perfetto, a sé stante, unico bla bla bla
Ma se ti muore l'amore, con lui se né va' cuore, passione, gioia, vita, interessi, non solo una parte energetica... ma una parte completa e necessaria. A voglia affermare "fatti coraggio", perché di quello ne hai già a tonnellate se riesci a scrivere e ad essere presente fra noi. Io credo di potere affermare, sempre che tu ci creda, che da quel fatale e orribile giorno, tu abbia un nuovo meraviglioso, luminoso, caritatevole, onnipresente e dolce ANGELO affianco a te. E se così fosse, ora, piange con te, per il dolore che ti ha arrecato ... senza colpa alcuna. Credo, con un ragionevole dubbio, che ci sia un disegno di fondo in ogni cosa, ma nelle tragedie non me ne do' ragione. Io mi comporterei nello stesso modo. Siamo al mondo per vivere in coppia, persino in simbiosi, nel ventre materno. Questa la condizione ideale, che tutti noi cerchiamo. La solitudine si può solo accettare se diventa obbligata, o sofferta. Non sarà così per sempre... ricordo ancora con le lacrime agli occhi e il cuore che trema, l'ultima scena di uno sceneggiato "La meglio gioventù". Forse sarà così, un giorno, anche se ora è presto per ogni pensiero.
Lui, continuerà ad amarti anche attraverso la tua gioia.
http://www.youtube.com/watch?v=3mMwmv28KNw

Mari@-Il Cucchiaino Magico ha detto...

Mi dispiace tantissimo Marcella... Non che queste due righe possano attutire in qualche modo il tuo dolore ma almeno queste parole accarezzino il tuo cuore e ti facciano sentire la vicinanza di tante persone che anche se praticamente estranee, vivono questa stessa vita che ci accomuna e che è fatta di gioie e di dolori. Solo il tempo può lenire un po' il tuo dolore e questo piccolo microcosmo ti aiuterà forse a non pensare. Con tanto affetto,
Maria

La Belle Cuisine / ShabbyParis ha detto...

NÃO TENHO PALAVRAS PARA DIZER O QUANTO LAMENTO QUE ISSO TENHA ACONTECIDO...NADA DO QUE EU POSSA DIZER VAI MUDAR O ACONTECIMENTO, SÓ POSSO ESTAR AQUI, PRESENTE, PARA TE LER E...ESTAR CONTIGO.
BEIJO
MARINA

Anonimo ha detto...

non ci sono parole..penso solo che anche io spronfonderei in un baratro dove niente ha piu' senso o importanza.ma se tu riesci se pur con fatica ad aggrapparti almeno alla voglia di fare mini..è ok...e si spera che da quello a poco a poco si riapriranno anche altre porte.
ti sono vicina
paola milano (admi scarletrose28)

MelyMel ha detto...

Io ti capisco, conosco questo dolore perchè l'ho vissuto sulla mia pelle,non ci sono parole che possano confortare perchè perdere la persona che ami, con cui dividi la vita è un dolore che non ha confini.Non importa che sia trascorso un giorno o come nel mio caso, quasi 18 anni, è sempre come se fosse successo ieri, ma la vita va avanti,dobbiamo resistere e continuare il nostro cammino anche per loro, perchè ovunque si trovano adesso, io sono certa che ci stanno accanto e soffrono nel vederci star male.Riversa i tuoi pensieri in quello che più ami,che siano le mini o qualunque altra cosa,ma non smettere mai di sognare, non è giusto per te, ne per lui.
Ti abbraccio con tutto il cuore,
MelyG

Angela ha detto...

Cara Mimma,
sono pienamente in sintonia con le parole che scrivevi "due vite fa"...
anche per me le mini nascondono un mondo perfetto (il nostro vero e incoscio desiderio di vita).
La vita è un grande dono e anche se ci riserva cose brutte, sofferenze e situazioni che mai avremmo potuto pensare accadessero proprio a noi bisogna continuare a viverla nel migliore dei modi...
Ormai il mio motto è che la vita è un'occasione e che quello che ci accade porta un vero e profondo significato...

Sii forte... ^_-
Ti sono molto vicina Mimma e spero che in qualche modo, iniziando dalle minis, tu possa riprenderti da questo grande dolore....
Spero il mio sms ti sia arrivato...
un grande abbraccio
Angelina

Valter ha detto...

Ciao Mimma,
tu sai quanto io e Susy ti vogliamo bene e puoi immaginare quanto ci ha colpito questa cosa, in particolare modo a me che ho un po di problemini al cuore, non credo esistano parole per confortarti, credo che in qualche modo tu debba trovare conforto negli amici e nelle cose che ti piace fare.
Non ti sarà utile, ma sappi che, almeno con lo spirito, ti siamo vicinissimi.
Un bacione e un arrivederci a presto.
Valter e Susy

Fabiola ha detto...

Marcella..un grande abbraccio.
Difficile trovare conforto in momenti come questo; ma anche piccole cose possono fare miracoli.
Baci Faby

minire71 ha detto...

Tesoro, come ti ho già scritto, ti dico che ti voglio bene, che anche se purtroppo nulla sarà più come prima, noi saremo qui a sorreggerti nei momenti tristi e nei momenti belli che spero presto possano ritornare nella tua vita.

Ti abbraccio Irene

MiniAcquoline ha detto...

Anche la mia vita si è fermata un anno fa, quando mio padre è morto di tumore dopo soli due mesi dalla scoperta. Mia mamma era a fare Miniaturitalia e io a casa con lui che stava male, e dopo un mese è morto. Ho passato un anno a tirare avanti solo perchè mi aggrappo all'illusione che se mi ammazzo non lo rivedrò più. La vita è ingiusta, hai il diritto di essere arrabbiata e non voler fare più niente...un abbraccio. Natalia (Elettra)

Anonimo ha detto...

Ciao Marcella, tu non mi conosci. Sono una ragazza di 24 anni che sta partecipando in maniera profonda al tuo dolore. Ti scrivo solo perchè volevo dirti l'importanza che hai avuto nella mia vita:da 4 quattro anni soffro di una forma acuta di depressione, che conosce chiaramente alti e bassi. Imbattermi nel tuo sito mi ha fatto scoprire la voglia di fare qualcosa..e non immagini quanto sia stato fondamentale in una vita che mi faceva vedere solo il buio. Ho "colto" quest'occasione per ringraziarti.Ma soprattutto per assicurarti che coloro che amiamo continuano ad essere con noi. Nelle piccolezze di cui raramente ci accorgiamo, ma ci sono. Non sono una ragazza di fede, ma credo che l'amore che ci ha tenuti uniti in vita,non si esaurisca con la morte. Io so che la mia nonna è sempre con me, passo dopo passo. So che ora sarà difficile da credere, ma spero di poter sapere un giorno che questa meravigliosa consapevolezza possa illuminare di nuovo il tuo viso.
Un abbraccio grande.
Federica

alga ha detto...

ciao marcella, non so se ti ricordi di me, sono una blogger anch'io, ho a che fare con le alghe ;-) sei venuta qualche volta a visitare la mia "casa". ho saputo per caso, proprio ieri. ecco, non ho parole. voglio soltanto dirti che mi dispiace tanto, e che, se vuoi, io ci sono.

cockerina ha detto...

ciao Marcella, come stai??? penso spesso a te... un abbraccio forte forte!!
Caterina

cockerina ha detto...

ciao Marcella, come va? so che il tempo trascorso è troppo breve per alleviare il dolore, ma io spero sempre di rivedere qui le tue creazioni... sarà un piccolo segno che hai ricominciato a sorridere.. ogni tanto ripasso da qui con questa speranza.
ti abbraccio forte!
Caterina

mAtilda ha detto...

oh che dispiacere. era un po' che non passavo a trovarti. spero che tu stia un po' meglio. so che non servirà a molto, ma a volte i tuoi minis hanno sollevato anche me da qualche doloretto.
anche senza conoscerti, ti abbraccio.
mAtilda

matteo ha detto...

ciao ho visitato il tuo blog e mi sono iscritto trovandolo interessante. Se vuoi visitare il miohttp://mattax-mattax.blogspot.it/ e iscriverti te ne sarei grato.

Ciao Matteo, Rimini

Murat ha detto...

Ohhh Great. I liked.

Thanks

Murat

Diego De marco ha detto...

Ciao Marcella, prima di tutto vorrei farti i più grandi, meravigliosi, giganteschi complimenti per il tuo strepitoso blog!!! Sei davvero bravissima!
In secondo luogo mi spiace molto per quello che hai passato in questo periodo (posso solo immaginarlo) ma credo che tu sia stata molto coraggiosa e forte nel condividere i tuoi pensieri con i followers e i bloggers.
Hai tutto il nostro sostegno!
Anche io sono di Torino, o meglio della provincia, ma praticamente ho messo le tende in Conservatorio.
Rinnovo ancora i miei complimenti e ti faccio tanti, ma tanti tantissimi auguri.
D.

marcella aka milo ha detto...

ciao Diego, grazie della visita e delle parole fin troppo gentili :)

sto preparando un post (che devo a tutti quelli come te che hanno voluto essermi vicino) per condividere una buona notizia, dopo un anno di silenzio.

a presto, quindi, e ancora grazie
m

Diego De marco ha detto...

In questo caso, Marcella, non vedo l'ora che tu dia le buone (spero buonissime) nuove!

Grazie a te!
D.